CARPE DIEM IN AMORE

Torquato Tasso, celebre autore a cavallo tra la fine del ‘500 e il ‘600, scrive “La Gerusalemme Liberata”, di cui fanno parte i versi soprastanti – Canto XVI, 15. Moltissimi i temi trattati nell’opera, molti dei quali perfettamente ancor attuali.

In questa ottava, di cui l’amore è l’argomento principale, Tasso ci incita a ciò che è comunemente conosciuto come “Carpe diem” – celebre citazione di Orazio (Odi 1, 11, 8) -, leggiamo infatti negli ultimi due versi “cogliamo d’amor la rosa: amiamo or quando / esser si puote riamato amando.” Ed ecco come un autore di circa 1400 anni fa possa farci riflettere anche nel ventunesimo secolo.

In un’epoca come quella di cui odiernamente facciamo parte, una delle principali tendenze è quella di procrastinare, rimandando qualunque cosa, poiché troppo spesso si sottovaluta quanto il tempo possa essere labile e sfuggente. Che sia dovuto all’uso eccessivo dell’ozio o alla costante paura di affrontare le situazioni, è ancor più triste quanto questo possa accadere in termini d’amore.

Il peso che si da all’amore è diventato sempre meno con il passare degli anni, e questo spesso fa si che ognuno, inconsciamente, non si accorga di quanto una persona si dedichi a noi, o peggio, scelga di ignorare, perché “tanto c’è tempo, non è il momento” o “ho paura di star male, ne resto lontano”.

Non amare per noia, bloccarsi per timore, lasciarsi sfuggire chi davvero darebbe tutto per noi, nonostante addirittura quella persona ci faccia stare bene. Eppure il tempo passa, e ciò che ci capita oggi non sempre ritornerà con la facilità di cui tanto siamo convinti. Perché allora non buttarsi, cogliendo l’attimo? Amare quando si può essere riamati, poichè l’amore è così raro che non puoi lasciarlo sfuggire, in un mondo dove la spontaneità che ne deriva è quasi persa del tutto. Affrontate ogni cosa con coraggio, siate positivi. E se andrà male, sarà stata una lezione, molto più bella di ciò che ci avrebbe lasciato l’accidia. Inoltre, questo concetto diventa fondamentale non solo in amore, bensì in ogni occasione della vita: famiglia, studio, lavoro… accogliete senza timore tutto ciò che avrete la fortuna di avere!

Dunque amate, rischiate, sbagliate, ma non rimandate qualcosa che potrebbe rivelarsi talmente bello da lasciarvi a bocca aperta. Fate caso a chi c’è sempre, a chi vi sta accanto anche quando non gli è dovuto, a chi vi cambia l’umore senza che neanche ve ne accorgiate: in una società così superficiale, impariamo a non lasciarci mai scappare nulla!

Condividi l’articolo con chi vuoi:
Default image
Lucia Bosco
Articles: 13

Leave a Reply