LA FAVOLA DI AMORE E IMENE


La favola di Amore e Imene è narrata e ripresa in più opere a noi note. Essa parla di Amore e Imene, figli di Venere, Dea dell’amore, che pur essendo tra loro fratelli, litigano poiché Amore ha una vena passionale e, se così possiamo dire, dispettosa, mentre Imene è più spirituale e tranquillo.

Proponiamo questo mito nell’attualità: quanto è importante l’amore se visto da due punti di vista? Dovremmo dare più importanza al nostro lato passionale oppure a quello spirituale? Nel mito sappiamo che prima di assumere i ruoli che oggi conosciamo, Amore e Imene erano stati deputati da Venere a collaborare insieme, ma la loro indole è stata così forte da non riuscirci; dunque, questo potrebbe farci pensare che la coesistenza di questi due valori possa essere pressoché impossibile. Ci chiediamo quindi, al giorno d’oggi invece riusciamo a far combaciare questi due aspetti?

Probabilmente con l’avvento della nuova società molte cose sono divenute più superficiali per le persone, tra cui proprio il concetto di amore. Spesso accade che il lato spirituale di esso, quindi il semplice e genuino voler bene, viene completamente oscurato dalla passione del momento e dell’avventura. Per qualche motivo sconosciuto, sempre meno persone preferiscono un legame profondo, prediligendone di labili. Eppure, se ci pensiamo spesso l’uno dipende direttamente dall’altro, e viceversa. Un rapporto ricco di amicizia, fiducia e amore platonico, fa sì che naturalmente e inconsciamente nasca il lato passionale. Allo stesso modo, tra due persone che hanno un rapporto puramente passionale, fisico e carnale, con il tempo, da uno dei due lati nascerà qualcosa che va oltre.

A mio parere, ciò che mi ha insegnato questa storia è proprio provare più spesso a guardare le due facce della moneta, e saper bilanciare questi due aspetti, senza sminuire l’uno o l’altro, dunque senza preferenze. Se in realtà una caratteristica può discendere dall’altra, perché non accettare il fatto che facendole collaborare potrebbe derivarne qualcosa di molto più bello di una semplice relazione? Passione e spiritualità possono secondo me collaborare perfettamente insieme, e probabilmente potrebbero essere la chiave di relazioni sane e durature, di vario tipo.


Condividi l’articolo con chi vuoi:
Lucia Bosco
Lucia Bosco
Articoli: 13

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.