HO SCESO DANDOTI IL BRACCIO UN MILIONE DI SCALE

La poesia di E. Montale fa parte dell’ultima raccolta scritta dal poeta, Satura, terminata nel 1972.


È dedicata alla moglie Drusilla Tanzi, che gli stette accanto tutta la vita.
È una poesia ricca di amore e di malinconia, che trasmette ai lettori la grandezza e la bellezza del loro rapporto.

Drusilla soffriva di un grave problema agli occhi, tuttavia Montale afferma che le vere pupille, se pur offuscate erano quelle della moglie.

In quest’affermazione c’è una velata dichiarazione: “ero io ad aver bisogno di te, non il contrario e me ne rendo conto solo ora che hai lasciato in me questo vuoto”.


Con questa poesia, Montale ci fa comprende come una sola persona possa cambiare la vita, come ci si possa sentire soli quando quella persona non c’è, come la tua felicità possa dipendere da un altro, come la vita possa sconvolgere le nostre carte, come sia importante voler bene, amare, perché l’amore ci rende felici più del successo, più della ricchezza, più di qualsiasi altro bene materiale.

Condividi l’articolo con chi vuoi:
Default image
Lucrezia Pia Iacuzio
Articles: 36

Leave a Reply